Spedizione 24/48 ore - gratuita a partire da € 99,00 – Reso disponibile entro 365 giorni

  • -5%

WILIER JENA DISC

3.610,00 € 3.800,00 € Salva 5%
remove
add
CONSEGNATO IN 3-4 GIORNI

WILIER JENA

3.610,00 € 3.800,00 € Salva 5%
remove
add
CONSEGNATO IN 3-4 GIORNI
Taglia telaio :
Gruppo :
Ruote :
Quantità:
Taglie
Spedizione

Disponibile.

timer Spedizione in 24 ore

SPECIFICHE TECNICHE
TELAIO Carbonio Monoscocca 60TON
FORCELLA Carbonio
FRENI A disco Flat Mount
GRUPPO Shimano GRX
RUOTE Miche Graff Alluminio
PESO TELAIO 995 g (taglia M)
La storia

Wilier Triestina nasce nel 1906 con il nome di Wilier grazie all'idea di un commerciante bassanese, Pietro Dal Molin, di costruire in proprio biciclette. La sua fucina di "cavalli d'acciaio" sorge come un piccolo laboratorio sulle rive del Brenta, a Bassano del Grappa, e il suo successo aumenta di pari passo alla sempre maggior richiesta di biciclette. Per questo motivo Dal Molin decide di allestire una squadra professionistica capitanata dal triestino Giordano Cottur, noto per essere succeduto nella Bassano-Monte Grappa per dilettanti nientemeno che a Gino Bartali. Nello stesso periodo sull'onda del sentimento popolare di apprensione per le sorti di Trieste, Dal Molin decide di associare al nome della sua azienda quello della città giuliana.

Nasce così, nell'autunno del '45, la Wilier Triestina caratterizzata dal colore rosso-ramato delle sue biciclette, che diverrà in seguito autentico marchio di fabbrica. Nelle stagioni successive i successi della squadra, riconfermata per le sue ottime prestazioni, vince con i suoi protagonisti diverse competizioni nazionali fino a raggiungere, nel '49 e nel '50, successi al giro delle Fiandre e al Giro d'Italia.

Purtroppo, dopo la prima entusiasmante fase di ricostruzione nazionale nei primi anni '50 ci si avvia verso il miracolo economico. Le aziende ciclistiche subiscono lo scotto del progresso che, nel '52, costringe la Wilier Triestina a chiudere i battenti e ad abbandonare anche l'attività agonistica. La gloriosa storia di quest'azienda e del suo "gioiello ramato" rivive oggi grazie ai fratelli Gastaldello di Rossano Veneto che nel 1969 hanno acquistato il marchio Wilier Triestina tornando a fornire cicli a decine di squadre professionistiche e dilettantistiche italiane e straniere.

Nell’ultimo decennio, in particolar modo dal 2008 ad oggi - forte dei successi ciclistici internazionali e dei sempre nuovi modelli - Wilier Triestina continua ad incrementare e consolidare la propria presenza sul mercato internazionale, con aumenti percentuali, in termini di fatturato e biciclette prodotte, a doppia cifra.

Chi possiede una Wilier Triestina sa di non avere scelto una bicicletta qualsiasi, sa che quel simbolo con l’alabarda appartiene alla storia del ciclismo, una storia lunga oltre un secolo. Wilier Triestina è stata fondata nel 1906, l’esperienza non gli manca. In tutto questo tempo non hanno mai smesso di coniugare un consolidato know-how con l’inventiva e l’originalità che tutti si aspettano da loro. Perché loro non costruiscono biciclette, le creano.

Lo sviluppo di un modello inizia con un bozzetto su un foglio di carta e termina, dopo innumerevoli test, con l’utilizzo dei materiali più innovativi e di tecniche in costante evoluzione. Lo stile Wilier Triestina, frutto di un ricercato equilibrio fra tradizione e innovazione, oggi vuol dire anche sicurezza e affidabilità ai massimi livelli.

Le vittorie dei professionisti equipaggiati con Wilier Triestina garantiscono per loro.

Caratteristiche

La Jena è la gravel in carbonio nata per darti la più ampia libertà di scelta nelle tue uscite. 

Che sia pura performance su strade bianche e single track oppure avventura, esplorazione e bikepacking, Jena è stata pensata per soddisfare qualsiasi tua esigenza.

Jena è una bici leggera, reattiva, maneggevole, con geometrie racing-confort, in grado di adattarsi ai molteplici usi richiesti ad una bici gravel.

GEOMETRIE RACING COMFORT

Il telaio in carbonio monoscocca 60TON di Jena è realizzato in 5 taglie (dalla XS alla XL) con geometrie che permettono un alto livello di confort, senza rinunciare alla reattività e alla performance che si avvicina a quella delle bici da competizione di Casa Wilier. Il tubo di sterzo con un angolo più aperto garantisce qualità e stabilità di guida anche sui terreni più impegnativi. Il carro posteriore invece è stato progettato per avere una spiccata risposta alle sollecitazioni verticali, assorbendo buona parte delle vibrazioni generate dalle imperfezioni del terreno.

USABILITÀ

Jena non pone limiti all’usabilità e alle configurazioni disponibili. La luce tra telaio / forcella e ruote ti permette di installare generose coperture su ruote da 28” oppure ruote da MTB con diametro 650B. Con ruote da 28” puoi installare coperture fino a 44 mm di larghezza, mentre in caso di ruote da MTB 650B puoi spingerti fino a larghezza di 48 mm, pari a 1.95” (testato su copertone Vittoria).

Numerosi sono i supporti disponibili per permetterti l’installazione di portaborracce, borse e portapacchi o parafanghi. Sulla forcella anteriore per esempio si possono installare due borracce oppure un portapacchi lowrider per borse.

FRENI A DISCO FLAT MOUNT

Jena è disponibile solo con freno a disco di tipo flat mount. Il rotore montato di serie è di 160 mm di diametro. I perni ruota sono passanti con diametro 12mm, lunghezza di 100mm sulla forcella anteriore e 142mm sul posteriore.

KAMM TAIL DESIGN

Anche se l’aerodinamica nel gravel ha un’importanza minore, su Jena è stato sviluppato un tubo obliquo di tipo aerodinamico, dando la classica forma a coda tronca tipica dei telai aerodinamici di Casa Wilier.

SUPPORTO DERAGLIATORE REMOVIBILE

Il supporto deragliatore può essere rimosso in caso di gruppo monocorona, trasmissione ormai molto diffusa tra gli amanti del gravel. In qualsiasi momento potrai scegliere una soluzione a guarnitura doppia o singola, non compromettendo il look della bici.

E116YD7
Questo prodotto non ha ancora recensioni

Boxed:

Sticky Add To Cart

Font: